Home > Novità

NOVITÀ

Immagine
Lampade Luceplan: Novita' e Restyling

17-04-2005

Tante le novita' presentate da Luceplan all'Euroluce di Milano 2005. Tanti nuovi prodotti ma anche importanti e significativi restyling che ampliano e migliorano le gamme di prodotti gia' esistenti. Analizziamo brevemente in questa anteprima tutti le nuove lampade luceplan presentate alla fiera. Alberto Meda, Paolo Rizzatto presentano Mix, una lampada a led da lettura dal profilo sottilissimo con nuova tecnologia LED Chip on Board. Una serie di diodi multicolore fornisce una luce intensa, calda e piacevole a bassi consumi (solo 5W). Due filtri colorati, collocati nella testa, consentono la regolazione manuale della temperatura colore. Disponibile nella versione tavolo e parete, la lampada a led garantisce una durata della sorgente luminosa di circa 50.000 ore. Gianandrea Gazzola presenta Armilla composta da due bracci in metallo, sottili e flessibili, consentono di orientare la luce a 360°. Il trasformatore elettronico è collocato all’interno di un corpo stampato in policarbonato e colorato. Applicabile a parete e soffitto, dispone di un accessorio per l’attacco a binario. Paolo Rizzatto propone Mirandola e Mirandolina, una serie di lampade da tavolo, comodino, terra e sospensione realizzata in alluminio e vetro soffiato. Il diffusore bianco opalino o specchiato è sostenuto dall’anello portalampada, vero baricentro tecnico, concettuale e formale del progetto. Sempre di Alberto Meda e Paolo Rizzatto e' Queen Titania, l’edizione in formato extra-large di un’icona della produzione Luceplan. Raddoppiata nelle dimensioni e nell’impatto visivo, è progettata per l’illuminazione di grandi ambienti. Una coppia di filtri intercambiabili consente di colorare il corpo in alluminio senza interferire con l’emissione di luce bianca. Supergiu' e' la nuova lampada sospensione creata da Diego Rossi e Raffaele Tedesco.Un gesto elementare per interagire con la luce: si alza il riflettore e si ottiene una illuminazione concentrata verso il basso; si abbassa il riflettore e la luce viene omogeneamente diffusa verso l’alto. Realizzata in alluminio naturale o smaltato, dispone di un accessorio in grado di colorare l’emissione della luce indiretta. Sono sempre Alberto Meda e Paolo Rizzato a stupire con una riedizione della ForteBraccio: Nuova finitura smaltata bianca per la nuova versione della lampada a bracci snodati che consente di orientare la luce con libertà e maneggevolezza. Grazie all’innovativa articolazione centrale, i due bracci ruotano indipendentemente sull’asse orizzontale e verticale consentendo all’apparecchio di assumere posizioni estreme e funzionali. Disponibile nella versione tavolo, terra e parete. L'accoppiata Meda e Rizzato presenta anche una new entry per il lightdisc che allarga e completa la famiglia del sottilissimo disco luminoso in policarbonato. Un kit accessorio permette di sospendere la versione più grande della lampada. La staffa a parete orientabile, adatta in particolare per gli esterni, consente diverse posizioni ed emissioni di luce in un range di 180°. Ferdi Giardini propone un restyling del famossisimo ventilatore luceplan Blow. Leggere e trasparenti le pale in metacrilato di Blow si rinnovano nei colori e si arricchiscono di una allegra decorazione. Il ventilatore muove l’aria a velocità regolabile e bassissima rumorosità. Questa breve rassegna si conclude con un restyling targato Paolo Rizzato per quanto riguarda le famose lampade da tavolo Costanza e Berenice che si arrichiscono di uno stelo verniciato in color canna di fucile, paralume serigrafato color avorio e riflettore in vetro perlaceo. Una nuova finitura accomuna due grandi classici di Luceplan.

Segnala ad un amico